I miei ricordi sulla punta dello stivale di Antonino Fortunato Aloi, Ed. Albatros.

I miei ricordi sulla punta dello stivale_Antonino Fortunato Aloi

I miei ricordi, sulla punta dello Stivale è un diario in cui l’autore racconta le vicende della sua vita e di quelle del suo paese natio. Mentre scorrono le parole è come stare accanto al protagonista e sfogliare un album di vecchie e ingiallite fotografie. Tra immagini e sentimenti l’ingenuità, le fatiche, i sacrifici, la voglia di riscatto emergono dalle onde del mare che circonda l’estrema punta dell’Italia. Nel tempo e nello spazio si fa strada un’anima ricca di umanità e di gesti legati al lavoro durissimo dei campi soleggiati. Quei ricordi ora riemergono nitidi di fronte a una contemporaneità, molto più affrancata e progredita, ma troppo distaccata dalle proprie radici. I riferimenti alle tradizioni contadine, insieme al dialetto, al cibo e alla geografia di un territorio avaro di agiatezze, ci dipingono una società ricchissima di forti e sincere relazioni umane, le sole capaci di rimanere impresse in quelle foto sbiadite, solo in superficie.

Antonino Fortunato Aloi è nato il 12 ottobre del 1944 a Galati di Brancaleone (RC). È interessato alle discipline umanistiche e mediche. I miei ricordi, sulla punta dello Stivale è il suo primo libro.

Annunci

One thought on “I miei ricordi sulla punta dello stivale di Antonino Fortunato Aloi, Ed. Albatros.

  1. Si Totò, ho letto il tuo libro e mi è piaciuto. Ti dò del tu, perchè ho qualche anno più di te e sono calabrese come te, esattamente di Bova Marina. Ho vissuto anch’io nella campagna di Marucumbu, un pò più giù di dove c’è la chiesa della Madonna del Carmine, tra Palizzi S. e Pietrapennata. Certo le tue avventure somigliano più a quelle di mio fratello Pino che alle mie,che
    essendo a quei tempi una bambina, vivevo altre esperienze. Bene, ti ho conosciuto, ti ho ammirato, spero di leggerti ancora. Attualmente sono in vacanza, giusto a Bova, assieme a
    mio marito e tutte e due pensionati, dopo aver lavorato in quel di Milano, ci godiamo il mare.
    Ciao, Teneramenteterry.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...