Forum TV n° 30

Lunedì, 28 giugno 2010

“Usticare”

Buongiorno Prof. Grasso, il verbo, citato nel titolo del mio post, è stato pronunciato ieri sera su La7 da Edward Luttwak, esperto di strategie militari americano, durante il nuovo programma di informazione “In onda” (per me, già iniziato molto male), di fronte all’affranta ma dignitosissima On.Bonfietti, che perse il fratello nella tragedia, un disorientato De Michelis e la conduzione, Costamagna-Telese, esperta arrampicatrice sugli specchi. È andata in onda “la vergogna”, che Lei ha descritto nel suo “A fil di rete”, con l’esperto americano che ha duramente criticato il lavoro dei magistrati italiani sottolineandone l’incapacità di risolvere tale fittissimo mistero, paragonando le tecniche investigative del suo paese, invece ineccepibile e razionale nel proprio modus operandi,continuando poi nel ribattere acidamente e con superbia a qualsiasi intervento provenisse dagli italiani presenti in studio. L’unica a tener testa è stata la Sig.ra Bonfietti , mentre gli altri si dimenavano tra una dichiarazione sconvolgente di Cossiga e un’inquadratura contesa dai due conduttori visilmente ben truccati ma con gli occhi spenti e il nasino arricciato. Spettacolo indegno, come italiana mi sono offesa. Ben inteso, mi sono offesa, tantissimo peraltro, anche venerdì sera seguendo i programmi di Rai3: da “La grande storia”, magnifico documentario storico dedicato a Madre Teresa, a seguire il buon Lucarelli d’annata ripescato in una sua vecchia puntata di “Blu notte” dedicata alla tragedia di Ustica. Ottima ricostruzione ma tagliata malamente (o svogliatamente) per mandare in onda la pubblicità, alcune deprecabili volte. I titoli di coda sfumati come nelle repliche delle telenovele brasiliane. Vergogna: che almeno la memoria sia degna di essere chiamata memoria, non un palcoscenico risorto per mandare in onda ballerini stanchi e arruginiti pronti a incoronare un mito. Qui, gentili signori comunicatori, il dolore è vero, non è un reality.
Cordialità (sfumata e amara) Simonetta
di Simonetta

Risposta

Ci sentiremo più italiani quando verrà fuori la verità su Ustica. Da anni mi sto chiedendo con che coscienza vivano quelli che sanno, politici e militari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...