Forum TV n° 47

The readerMartedì, 12 aprile 2011 The reader: il cinema su Rai3.

Buongiorno Prof.Grasso, venerdì scorso ho visto e amato il film “The reader”, commovente storia distesa per tutto il dopoguerra, fino ai nostri giorni. Ci sono tanti temi: Olocausto; adolescenza e sesso; amore per la lettura; analfabetismo; emarginazione; carcere. Già solo uno di questi basterrebbe per una sceneggiatura; ma qui sono articolati e conviventi e formano una scia di emozioni non litata da The End. Devo confessare che mi sono commossa dalle parole non dette e dagli sguardi, incorniciati in un’atmosfera immersa in un quasi bianco e nero. E mentre assaporavo, mi chiedevo se fosse tanto complicato sedersi ─ peraltro come facevo fino a qualche anno fa ─; e gustarsi una televisione nel pieno della sua manzione: mezzo di comunicazione come veicolo di emozioni. Chi ha paura del sesso senza volgarità? Chi ha paura di una cultura come passione dell’anima e perno della vita quotidiana? Chi ha paura del bello e basta senza botulino nelle sinapsi? Non credo che venerdì sera ci siano stati cambiamenti di consensi politici, ma se soltanto uno spettatore in più ha pensato alla Storia come narratrice eterna dei nostri visuti e avesse aperto un libro di poesie, be’ allora ci guadagneremo un po’ tutti uscendo di casa e non incontrando la ormai consueta volgarità ma un bel sorriso.
Lieta cordialità Simonetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...