Forum TV n° 54

Martedì, 30 agosto 2011
Aspettando… la Signora in giallo

Buongiorno Prof. Grasso, ho appena letto il suo “A fil di rete”, condividendone il contenuto. Non che abbia visto le statitische degli ascolti, ma è ciò che avrei voluto vedere io (a parte il calcio, in famiglia non lo seguiamo): bei film, italiani e internazionali. Il problema è che non ho Sky e mi urta non poco dovermi, quasi forzatamente, abbonare, dato che già puntualmente pago il canone a mamma snaturata  RAI. Non si sta discutendo di questioni vitali, sia ben chiaro, tuttavia la TV ormai fa parte del vivere quotidiano e i nostri umori e i nostri trend emozionali in qualche modo ondeggiano in parallelo con le vicissitudini catodiche (c’è chi ci costruito Le Tele-visioni!!!). Un po’ come Internet che, nolenti o volenti, è entrato a pieno titolo a far parte delle nostre esistenze; portando con sé pregi e difetti umani. Il servizio pubblico dovrebbe rendersi conto che non tutti da giugno a settembre vanno in vacanza, perché la gente lavora, studia, è ricoverata, vive insomma. La cifra del canone è pagata per intero, e non è detratta la pausa indecorosa dei mesi estivi. I signori RAI hanno a dispozione le statistiche, appunto, per studiare il comportamento della società nel suo insieme. Da queste potrebbero trarre insegnamento e produrre programmi dignitosi, in onore al loro intelletto (come vede sono una persona di infinita speranza). Non si mette su un “Gossipparo abbronzato” per poche settimane per fare concorrenza alla rete ammiraglia commerciale (?), per far vedere che ci sono brutte copie del brutto. Sono soldi persi, gettati miserabilmente dalla finestra. Altra occasione persa per ricomporre il senso svanito di una TV pagata dai cittadini. Così, oggi aspetto “La signora in giallo”, rassicurante e con il lieto fine, su Rete 4 (Arg, pure lei si son fatta scappare!!!), all’ora di pranzo, evitando le news pompate, addolcite, fastidiose per la cipria che spolverano. Sa, quando si mangia…

Abbronzata cordialità Simonetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...