Forum TV n° 59

Giovedì, 27 ottobre 2011

“La morte in diretta”: come ti confondo le idee.

Gent.mo Prof. Grasso, che cosa c’è di meglio che il traslocare la realtà nel mistero? Che cosa c’è di meglio che il porsi le domande e già sapere che non ci saranno risposte? È chiaro i mass media hanno scelto la via della confusione, meglio se con nebbia; il loro sport è cianciare all’infinito sull’inevitabile della vita. Parlare e confrontarsi su temi d’attualità in maniera seria, come il conclamato annegamento del nostro Paese, è troppo facile e maledettamente urgente. Se il popolo si indignasse veramente, altro che 15 ottobre a Roma… Quindi affossiamo le menti nel torbido, nella PAURA, nel sangue senza alcun rispetto per chi ne è stritolato. È avvilente come preti, avvocati, giornalisti, psichiatri, ex-detective, si arrovellano le sinapsi intorno a morti più o meno fotogeniche. Poi, a sfogliar le cronache, italiane ed estere, si possono contare migliaia di giovani morti sul lavoro, intere famiglie ammazzate di fame, ossa martoriate dai terremoti, violenze perpretrate nei secoli alla terra, agli animali… a noi stessi che siamo ciechi pur vedendo. Chiaro, in quei casi non ci sono i cellulari o le telecamere a fare avanti e indietro nei fotogrammi a mostrare rivoli di sangue e a cercare il pelo nell’uovo. Viceversa, avere la possibilità di decifrare ogni chicco di polvere, aiuta a sconfinare nel macabro e nell’ansia indotta, nel cercare ciò che palesemente non possiamo filmare o registrare. Gli istinti primitivi dell’uomo si guadagnano i primi piani ed ecco che vedi la fatica negli occhi di chi conduce improbabili talk show nel tentativo di riempire i vuoti inevitabili che affiorano a forza di ripetere le stesse cose per giorni e giorni. Sì, è quello il terrore da codificare e che spaventa: poveri opinionisti salvate chi non ha nulla da dire ma parla di continuo. Salvate un minimo di dignità e che venga usata per stendere un velo pietoso sulle carni defunte di tutte, ma tutte, le anime di questo vivere.

Cordialità Simonetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...