Forum TV n° 65

Giovedì, 5 luglio 2012

Io sto con i fantasmi!

Gent.mo Prof. Grasso,
più passano i mesi meno guardo la TV, con l’unico dispiacere di non poter colloquiare in questo Forum, composto da interventi molto seri e profondi. Tuttavia, nel dopo-pranzo, mi riposo davanti allo schermo acceso al canale 133 di Sky. C’è un programma “Gost hunters” dove un gruppo di coraggiosi signori e signore viene chiamato per verificare se in alcuni posti ci siano o no delle presenze paranormali. Le prime volte che ho seguito il programma ho pensato che fosse un gioco dei soliti americani fustacchioni e goliardici fino all’inverosimile. Poi ho guardato con più attenzione, Homer permettendo, e ho visto che si tratta di un vero e proprio lavoro con tanto di riunioni, appuntamenti “al buio”, apparecchiature techiche di notevole importanza, fino al responso comunicato con professionalità allo spaventato richiedente prestazioni dell’altro mondo. Mi sono sempre di più affezionata e ogni giorno cerco di catturare ombre, voci e musiche insieme agli spavaldi giovanotti. Confesso che un po’ mi spavento ma mi diverto un sacco a sapere che non c’è niente da cercare e da vedere. Qualcosa accade ma quale fantasma si presenterebbe dinanzi a una troupe televisiva pronto a farsi immortalare? La furba entità se ne sta nascosta nelle tenebre dove fa ciò che vuole e si diverte alle nostre spalle. Lodi lodi ai giovani protagonisti che cacciano polvere e bagliori di luce: almeno un lavoro lo hanno visto e trovato!
Costruttiva cordialità
Simonetta

Annunci

5 thoughts on “Forum TV n° 65

  1. Chissà perchè sono di moda i fantasmi. C’è anche una serie su Rai 2, verso sera, che parla di una ragazza che vede i fantasmi e colloquia con loro. Risolve le loro difficoltà e li giuda al passaggio verso al luce. Ovviamente il tutto è accompagnato da una profusione di lacrime.
    Di sè per sè la serie è semplice, senza pretese. La cosa che mi lascia perplessa è il buonismo, l’efficenza delle strutture, la comprensione che regna sovrana. D’accordo è fantasia, ma … un po’ di giudizio non ci starebbe male.

    Pinuccia in grasso più che in carne… ( tanto per imitare Celeste, ih ih ih …)

  2. Nella situazione in cui siamo (ma anche negli USA non se la passano tanto diversamente da noi) è meglio fantasticare e costruire catelli in aria… Mooolto lontani se no chissà che IMU devono pagare!?!
    Ciao a tutte e due e… in quanto a carne… ne avrei da venderne! Se qualche fantasma la volesse!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...