La gentilezza in un semplice grazie.

Simonetta,
Thank you very much for taking the time and trouble to write to me. The response from Internazionale readers has been
extraordinary. I know now how to write a book quickly – get Internazionale readers to write it for you!

I wish you a very happy Christmas,
David

Così mi ha detto grazie David Randall, giornalista britannico, quando gli ho inviato una citazione di Indro Montanelli da aggiungere al suo libro in lavorazione. Su Internazionale aveva chiesto di poter avere qualche frase incisiva dei migliori giornalisti della propria nazione. Aveva aggiunto di aver bisogno di citazioni specialmente di giornalisti italiani. Ho immediatamente colto l’appello e gli ho inviato una frase esemplare di Montanelli ─ il compito è stato arduo poter selezionare una sola citazione ─. Poi, ecco le cinque righe a testimoniare che chi fa questo lavoro davvero ha la voglia di relazionarsi con tutti, declinando democraticamente la passione per la comunicazione. Chi scrive ha da qualche parte nascosta la voglia di emergere: essere letti è come essere ascoltati. La tua voce ha la possibilità di urlare in silenzio a tantissimi lettori fino a entrare a far parte di un loro pezzettino di pensiero. Quando vieni poi letto e ringraziato da chi è più grande e bravo, è una grande gioia che ti ripaga dell’immenso lavoro che quotidiamente metti nello studio continuo e approfondito per il tuo lavoro.

Simonetta

Annunci

3 thoughts on “La gentilezza in un semplice grazie.

  1. La gentilezza è una di quelle virtù che sono quasi trasparenti, tanto sono lievi. Eppure i frutti che regala sono capaci di colorare di rosa una giornata grigia.
    Grazie Simonetta per avercelo ricordato….e…. buon Anno!
    Pinuccia

  2. Assolutamente d’accordo, mi unisco alla voce di Pinuccia. Credo che la gentilezza nel quotidiano sia l’espressione della gentilezza d’animo. Una dote rara, purtroppo, ma forse perchè rara, permette di discernere. Le scremature nella propria vita permettono di non disperdere energie in luoghi che non ci somigliano, e accanto a persone che non ci somigliano. Quelle che restano sono sempre speciali. Scusate se puo’ sembrare un po’ classista… Ma in fondo… lo è!
    Un saluto e un augurio per tante cose belle e gentili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...