Il lago Trasimeno. Il mio lago.

WP_20140504_001 WP_20140504_002 WP_20140504_003 WP_20140504_004 WP_20140504_005 WP_20140504_006 WP_20140504_007 WP_20140504_008

Annunci

Per mettermi in luce!!!

Capodanno 2013 017

Capodanno 2013 018

 

Ciao a tutti,

è giunto il momento di mettermi in luce… Voglio farmi vedere un po’, di sfuggita, quasi nascosta dal verde che amo e dalle luci scure della prima mattina del nuovo anno. I miei amici mi han già vista e sostituita al mio avatar, un’elefante regalatomi da un pittore, su Facebook. Quindi voglio farmi “intra”vedere anche dai miei amici di Blog. Uno potrà dire “chissene” ed è vero, verissimo… non sono neanche la Brigitte!!! È che in giro per i Social tutti si fanno le foto e le metteno in mostra, non una volta, ma sempre tutti i giorni. Pubblicizzano se stessi e il loro operato di continuo. Il corpo è come il noi tutto. Figuratevi che io odio le foto, gli eccesii vuoti, le feste finte, i luoghi comuni e il fare-questo-perché-lofanno-gli-altri. Però ora devo almeno espormi alle mie carissime amiche di “penna”, Celeste e Pinuccia.

Loro le “conosco” da tanto… con Cele ho parlato anche al telefono, con Pinuccia ho solo scambiato emozioni che viaggiano esclusivamente attraverso le parole. Sono rapporti “virtuali” ma presenti e congrui quando difficilmente riusciamo ad avere lo stesso passo con chi ti sta davanti casa o accanto alla vita quotidiana. Ecco mi faccio vedere per far vedere che qualche volta i pixel diventano realtà nella sua positività. Non vi tocco, ma vi penso, siete con me. Io sono quella infreddolita in “noir”… nei nostri pensieri ora la sostanza è forma… se vi par poco!!!

Vi abbraccio

Simonetta

Quanto amore…

Tanto amore, davvero tanto amore è intorno a noi. Quando me ne accorgo, una luce nasce in me per risvegliare ciò che credevo sopito. Una coppia di amici, che conosco da olte venti anni, sta per adottare due bambine. Me lo ha detto ieri sera mio marito, durante una cena lenta perché chiudeva una giornata pesante. Mi sono fatta tante domande e non ho avuto neanche una piccola risposta. Ho guardato fuori, ma non ho visto nulla. No, non potevo vedere perché stavo guardando il cuore di loro due, amici simpaticissimi, che incontrava il cuore di queste due bimbe, che già so che le bacerò come bacio le mie nipotine, come bacio un’anima pura in un corpicino affamato d’amore. Quanto amore, nascosto, invisibile,improvviso, lancinante nella mediocrità: benvenuto. Sono certa che in tutti noi aprirai dei varchi giocosi di afffetto e verdi di sana speranza. Il futuro sarà più dolce con questi nuovi arrivi. Sabato prossimo, il mio amico compirà gli anni: le bimbe sono un regalo meraviglioso per il mondo intero.

Simo